Warning: Creating default object from empty value in /home/customer/www/ninakina.com/public_html/wp-content/themes/dashblog/admin-panel/redux-framework/inc/class.redux_filesystem.php on line 29

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/ninakina.com/public_html/wp-content/themes/dashblog/admin-panel/redux-framework/inc/class.redux_filesystem.php:29) in /home/customer/www/ninakina.com/public_html/wp-includes/feed-rss2.php on line 8
Babycare – NinaKina https://www.ninakina.com Moda bambini, design & Lifestyle Inspiration Wed, 18 Nov 2020 10:46:33 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.7.2 La Calendula, delicata come la pelle di un bambino https://www.ninakina.com/calendula-proprieta-pelle-bambini/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=calendula-proprieta-pelle-bambini https://www.ninakina.com/calendula-proprieta-pelle-bambini/#respond Thu, 12 Nov 2020 10:57:39 +0000 https://www.ninakina.com/?p=8577 Non è incredibile pensare a quante proprietà possa avere una “semplice” pianta?

La calendula, amata già dagli antichi greci oltre ad avere bellissimi fiori dai colori caldi e radiosi è una delle più famose piante officinali dalle proprietà cicatrizzanti,

L'articolo La Calendula, delicata come la pelle di un bambino sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Non è incredibile pensare a quante proprietà possa avere una “semplice” pianta?

La calendula, amata già dagli antichi greci oltre ad avere bellissimi fiori dai colori caldi e radiosi è una delle più famose piante officinali dalle proprietà cicatrizzanti, lenitive e antisettiche.

Proprietà, quelle della calendula, perfette per la pelle delicata di un bambino e se ci seguite da un po’ saprete quanto lo sia quella dei miei bambini.

crema calendula weleda

Carolina ha una pelle a tendenza atopica per la quale devo selezionare con grande cura ogni prodotto utilizzato e, “grazie” a lei e alle sue esigenze ho imparato a scegliere sempre con maggiore cura i prodotti da utilizzare anche per i fratelli.

Con Guido, il piccolo di casa, fin dalla sua nascita, ho optato per prodotti più naturali possibili

in grado di proteggere e lenire la sua pelle (dagli arrossamenti del pannolino al semplice bagnetto e crema corpo che mettiamo subito dopo) senza mai aggredirla ed ho trovato in Weleda un ottimo alleato.

Dal profumo alla consistenza, creme, bagnoschiuma ed oli mi hanno letteralmente conquistata. La linea Baby Calendula ha una profumazione delicatissima proprio come i fiori con cui è stata creata.

prodotti per bambini alla calendula

Utilizziamo tantissimo per il bagnetto il Gel doccia 2 in 1 Baby Babywash Corpo&Capelli Calendula perfetto per lavare corpo e capelli, senza lacrime!

Composto da olio di sesamo, olio di mandorle ed estratto di calendula, tutti provenienti da coltivazioni bio, lascia la pelle idratata, morbida ed i capelli facili da pettinare. Lo utilizzo anche su di me quando lavo il corpo perché ho sempre la pelle tendente al secco ed è fantastico.

Dopo il bagnetto è il momento coccola principalmente per Guido che viene conteso dalle sorelle, non so spiegarvi quanto si divertono a prendersi cura di lui come due piccole mammine e questi momenti rinforzano tantissimo il loro legame speciale.

La crema che utilizziamo è la Baby Crema Fluida Calendula morbidissima, idrata senza ungere e si asciuga in un secondo senza lasciare la pelle umida!

prodotti weleda alla calendula

Per i bimbi più piccoli che stanno certamente più fermi dei miei vi consiglio il Baby Olio Extra Delicato Calendula è fantastica per i massaggi che si consigliano di fare ai neonati post bagnetto!

Se non avete ancora provato la crema per il cambio pannolino vi consiglio di fare subito scorta della Baby Crema Protettiva Calendula da mettere ad ogni cambio per prevenire le irritazioni e/o ridurre gli arrossamenti, noi la teniamo sempre in borsa!

Vi lascio il link QUI dove potete trovare tutti i prodotti e i rivenditori più vicini a voi (ovviamente potete anche acquistarli online!) io, ovviamente, ve li consiglio tantissimo!

Xo Elisa

Post in collaborazione con Weleda

L'articolo La Calendula, delicata come la pelle di un bambino sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/calendula-proprieta-pelle-bambini/feed/ 0
Pannolini a mutandina, perché sceglierli, secondo me https://www.ninakina.com/pannolini-a-mutandina-perche-sceglierli-secondo-me/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=pannolini-a-mutandina-perche-sceglierli-secondo-me https://www.ninakina.com/pannolini-a-mutandina-perche-sceglierli-secondo-me/#respond Mon, 31 Aug 2020 08:38:27 +0000 https://www.ninakina.com/?p=8507 Voi avete mai provato i pannolini a mutandina? Io ricordo che iniziai a provarli già con la prima figlia e via via mi hanno accompagnata anche nella crescita di Carolina poi e adesso Guido (con lui sto utilizzando quelli di Lillydoo che potete trovare qui).

L'articolo Pannolini a mutandina, perché sceglierli, secondo me sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Voi avete mai provato i pannolini a mutandina? Io ricordo che iniziai a provarli già con la prima figlia e via via mi hanno accompagnata anche nella crescita di Carolina poi e adesso Guido (con lui sto utilizzando quelli di Lillydoo che potete trovare qui).

dettagli pannolino a mutandina del marchio lillydoo

Ci sono domande che mi vengono fatte spesso quando mostro o affronto tema pannolini online perciò ho deciso di partire proprio da queste rispondendo nel modo più veritiero possibile!

Pannolino a mutandina va bene ad ogni età? Certamente, però, per la mia esperienza, lo consiglio maggiormente da quando il bambino inizia a stare in  piedi in autonomia (spesso coincide con la rivolta verso il fasciatoio).  Con tutti e tre i miei bambini perciò, ho trovato un grande giovamento nel passare dal pannolino classico al pannolino a mutandina verso i loro 11 mesi ma é del tutto soggettivo.

Quali sono i suoi plus confronto al pannolino classico? Allora, il pannolino a mutandina si mette come uno slip e si toglie strappandolo lateralmente perciò sicuramente la praticità è il suo punto di forza. Immaginate una bimba in estate, con un semplice vestitino, siete al ristorante o in viaggio senza piani d’appoggio ma nessun problema, con la mutandina il cambio sarà un vero gioco da ragazzi!

Quando non lo consiglieresti? Onestamente per me è valido tutto l’anno ma, a seconda dell’abbigliamento del bimbo/a, nei mesi invernali forse consiglierei un uso misto tra pannolini classici e pannolini a mutandina (in questo mi torna davvero comodo il servizio in abbonamento Lillydoo che posso modificare di taglia, fantasia e genere di pannolino ogni mese in modo da ricevere sempre quello che più ritengo opportuno in quel periodo).

In estate invece fisso il pannolino a mutandina fino allo spannolinamento, ovviamente secondo la mia esperienza, io ho sempre fatto così con tutti i miei figli trovandomi benissimo. 

pannolini a mutandina servizio in abbonamento lillydoo

Assorbono come un pannolino classico? Certo che sì! Nel caso di Guido stiamo utilizzando dalla sua nascita il servizio in abbonamento di pannolini Lillydoo e, pur risultando sottilissimi, assorbono benissimo sia nella versione classica che a mutandina! (Se non lo avete già fatto vi consiglio di richiedere un pacco prova totalmente gratuito, pagherete solo la spesa di spedizione in modo da accorgervi direttamente della qualità, potete farlo cliccando qui)

Come scegliere un pannolino? Questo vale per tutti i “modelli” di pannolino esistenti, so che spesso si cerca di risparmiare e i pannolini soprattutto i primi mesi sono una bella spesa ma la pelle dei nostri piccoli è delicatissima perciò stiamo attenti ad acquistare sempre prodotti di qualità e che non irritino la pelle dei nostri bambini (per chi me lo chiede, con molti marchi provati con le mie prime figlie abbiamo avuto problemi di arrossamenti e bollicine, ecco, abbiamo subito eliminato dalla lista quei prodotti nonostante il buon prezzo, ci sono tante cose su cui possiamo risparmiare ma su questo vi raccomando di scegliere al meglio possibile, ad esempio Guido con Lillydoo non ha MAI avuto irritazioni e abbiamo così fatto pochissimo vuso di creme lenitive che ci sono servite solo nei casi di pupù molto acida).

pannolini a mutandina marchio lillydoo

Per leggere di più sulla nostra esperienza in tema pannolini e pelli delicate ne avevamo parlato in questo articolo qui

Se invece volete provare i nostri pannolini di fiducia, potete andare a sbirciare i vari modelli, taglie e le tante fantasie disponibili qui

Xo Elisa

L'articolo Pannolini a mutandina, perché sceglierli, secondo me sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/pannolini-a-mutandina-perche-sceglierli-secondo-me/feed/ 0
Pannolini Lillydoo e pelli sensibili https://www.ninakina.com/pannolini-lillydoo-e-pelli-sensibili/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=pannolini-lillydoo-e-pelli-sensibili https://www.ninakina.com/pannolini-lillydoo-e-pelli-sensibili/#respond Thu, 25 Jun 2020 06:30:00 +0000 https://www.ninakina.com/?p=8471 Ho tre figli e l’unica somiglianza che hanno è quella fisica, biondi, occhi verdi e pelle chiara super sensibile per il resto sono incredibilmente diversi l’uno dall’altro.

L'articolo Pannolini Lillydoo e pelli sensibili sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Ho tre figli e l’unica somiglianza che hanno è quella fisica, biondi, occhi verdi e pelle chiara super sensibile per il resto sono incredibilmente diversi l’uno dall’altro.

Purtroppo 8 anni fa non ho avuto la fortuna che ho avuto con Guido di conoscere e testare i pannolini Lillydoo (puoi conoscerli qui)

Con Ginevra, da buona primogenita, abbiamo sperimentato tantissimo per trovare i prodotti migliori con un buon rapporto qualità prezzo. Sarò onesta, la ricerca del pannolino perfetto è stata la più difficile e ne abbiamo provati davvero tantissimi, trovavo sempre qualcosa che non mi convinceva ma, soprattutto,

spesso la pelle di Ginni si irritava tantissimo nonostante cercassi di sciacquarla con acqua e detergenti delicati appositi.

Dico fortuna non solo per il comodissimo servizio su abbonamento Lillydoo con il quale si risparmia il 25% su ogni confezione (potete modulare l’abbonamento in base alle vostre necessità, modificando l’intervallo di settimane tra un ordine e l’altro, la taglia e la fantasia dei pannolini e, volendo, interrompere il servizio quando preferite in pochi click anche da cellulare!) ma, soprattutto, a sorprenderci è stata la loro qualità.

pannolini lillydoo pelli sensibili

Mai una perdita, mai un’irritazione. Cosa chiedere di più ad un pannolino?

I pannolini Lillydoo sono anche i primi pannolini al mondo ad ottenere la certificazione MADE IN GREEN di OEKO-TEX®

il che garantisce che i pannolini sono testati per sostanze nocive e che la loro produzione avviene in stabilimenti ecosostenibili, con posti di lavoro sicuri e socialmente responsabili. Questo vale anche per le salviette umidificate biodegradabili che potete inserire nel vostro abbonamento (testate secondo i criteri di verifica della rigorosa di lista di requisiti OEKO-TEX® STANDARD 100),

pannolini in abbonamento lillydoo

Chi ci segue su Instagram già saprà che utilizziamo i pannolini Lillydoo dalla nascita di Guido e abbiamo provato tutte le fantasie (deliziose, in estate può sembrare addirittura uno slip invece che il classico pannolino antiestetico) ed entrambe le versioni disponibili: classica o a mutandina.

Personalmente ho promosso entrambe a pieni voti e, se avete bimbi che già si sorreggono da soli, il pannolino a mutandina Lillydoo vi assicuro che sarà di una comodità incredibile, soprattutto per i cambi fuori casa.

pannolini bambino lillydoo

Se avete dubbi o curiosità o se volete semplicemente “testare con mano” anche questo è possibile con i pannolini Lillydoo, vi basterà chiedere il pacco prova in omaggio senza obbligo alcuno, direttamente qui pagando solo le spese di spedizione riceverete a casa vostra un pacco di 10 pannolini (taglia da voi scelta) e 15 salviette umide (senza profumi e parabeni) in modo che possiate provare anche quelle.

Mi raccomando, una volta provato fatemi sapere voi cosa ne pensate!

Xo Elisa

L'articolo Pannolini Lillydoo e pelli sensibili sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/pannolini-lillydoo-e-pelli-sensibili/feed/ 0
RIMEDI CONTRO IL RAFFREDDORE: TIPS AND TRICKS https://www.ninakina.com/rimedi-contro-il-raffreddore-dei-bambini/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=rimedi-contro-il-raffreddore-dei-bambini https://www.ninakina.com/rimedi-contro-il-raffreddore-dei-bambini/#respond Wed, 08 Nov 2017 12:16:47 +0000 https://www.ninakina.com/?p=6943 Rimedi contro il raffreddore dei bambini voi ne avete?

Ci sono molte cose che accomunano noi mamme,

L'articolo RIMEDI CONTRO IL RAFFREDDORE: TIPS AND TRICKS sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Rimedi contro il raffreddore dei bambini voi ne avete?

Ci sono molte cose che accomunano noi mamme, alcune tra queste nel periodo freddo sono tosse, febbre e l’odiato moccio perenne.

Avrei potuto chiamarlo muco o liquido vischioso ma moccio gli calza troppo a pennello

solo il suono rende bene l’idea di quanto sia fastidioso, soprattutto grazie alla sua durata che mediamente parte da ottobre e finisce con l’arrivo della primavera.

Mesi e mesi a combattere con la candelora, fazzoletti su fazzoletti (che finiscono sempre quando ne hai più bisogno, tipo durante la messa della domenica) corse su e giù per le scale cercando di acciuffare un piccolo diavolo travestito da angelo biondo che i lavaggi con siringa e fisiologica proprio non li vuole fare.

Incredibile che dopo anni di utilizzo ancora non siano riuscite a farci l’abitudine con questa simpatica tortura contro il raffreddore.

Ho passato ore della mia vita a cercare su Google i “migliori rimedi contro il raffreddore”, qui un riassunto delle mie scoperte

su come poter combattere il raffreddore dei bambini

  • classici lavaggi nasali con fisiologica e siringa
  • suffumigi
  • aerosol (fantastico quello nella versione portatile qui)
  • umidificatore dell’aria (noi usiamo questo qui è effettivamente fantastico per ammorbidire le mucose, abbinato a risciacqui- è un portento)
  • fialette di ipertonica (qui) a cui io prediligo sempre i lavaggi al punto 1 credendo siano più efficaci anche nei neonati
  • spray nasale (quello che usiamo noi lo trovate qui)
  • crema al timo (potete leggerne di più qui)
  • aspiratori nasali

Partiamo dicendo che a rotazione questi rimedi contro il raffreddore li ho provati TUTTI, uno ad uno, alternati, abbinati e anche tutti assieme a seconda del livello di raffreddore presente che a volte ci ha reso difficile anche il riposo notturno.

La nostra routine per curare il raffreddore appena arriva l’autunno prevede un po’ di crema di timo spalmata sotto alla pianta dei piedi e tra le scapole prima della nanna, per cercare di prevenire e/o lenire il raffreddore.

Quando questo si presenta allora partiamo con i classici rimedi per il raffreddore consigliati dal pediatra, ovvero gli odiatissimi ( ma super efficaci) lavaggi nasali.

Perciò iniziano le rincorse per tutta casa con boccione di fisiologica e siringa, una volta agguantata la preda si procede con l’avvolgimento della stessa

in grandi asciugamani capaci di bloccarne le braccia, a quel punto basterà bloccare la testa della preda urlante e spruzzare una siringa piena a narice alla velocità della luce, a quel punto siate pronte ad uno spruzzo di moccio che potrebbe avere dimensioni che non sembrano umane.

Vi sembra una tortura cinese o avete lo stomaco in subbuglio? Beh vi capisco, però, se avete grandi dosi di pazienza, il pelo sullo stomaco o se i vostri figli non sembrano tigri imbelvite (come le mie, soprattutto prima dei 5 anni) il rimedio devo dire essere veramente efficace, ed utilizzabile anche nei neonati (sempre se avete coraggio).

Se invece vi piace vincere facile, ed io, beh io adoro vincere facile, oggi siete davvero fortunate

a scoprire qualche anno prima di me l’esistenza di Nosiboo!

Mettiamo da parte i rimedi per il raffreddore dei nostri bambini come boccioni, siringhe, asciugamani e pacchi di kleenex e tiriamo fuori questo adorabile orsetto.nosiboo aspiratore nasale

Ecco, questa sarà la prima parte che vi verrà in aiuto nell’opera di convincimento con i vostri figli, il suo aspetto dolce e candido li conquisterà facendogli credere che nulla di male potrebbe mai accadere.rimedi contro il raffreddore bambini usano nosiboo

Il mio trucco è quello di farle un po giocare con lui sul lettone, stando attenta a non farlo cadere poi, Ginevra essendo più grande (5 anni e mezzo) si diverte ad infilare il morbido beccuccio nelle narici da sola mentre la sorella le schiaccia l’accensione a tradimento e lei finisce con il regolare il livello di aspirazione a suo piacimento (basta girare la rotellina che segna un Min. ed un Max. di potenza) ed in questo momento, giuro che se lo litigano!

rimedi raffreddore aspiratore muco

rimedi contro il raffreddore aspiratore muco

rimedi contro il raffreddore dei bambini

Con Carolina che ha 3 anni, l’opera di convincimento è un po’ più difficile perché vuole fare da sola, ma anche no, vuole la mano della sorella, ma pure quella del papà, la zampa del cane, il peluche in braccio e poi si accorge di non avere abbastanza mani per tutti e allora basta la mano della Ginni, ma poi ci vuole anche un abbraccio di papà che furbo da dietro abbracciandola la immobilizza e la sorella si riscatta infilandole il respiratore nella narice mentre io regolo la potenza che consiglio di far partire al minimo per poi farla aumentare pian piano, e tutto fila liscio come l’olio e,

se per caso restasse arrabbiata, la colpa è dell’orsetto monello mica la nostra no?!

rimedi contro il raffreddore giocando Ma non tralasciamo il muco aspirato, mentre con il lavaggi spruzza fuori su pavimento o asciugamano mentre cerchiamo di parare il corpo con mille fazzoletti con lo strategico aspiratore Nosiboo il muco finisce nel piccolo serbatoio che vedete in foto e che basterà sciacquare dopo l’utilizzo. Super no?

rimedi contro raffreddore dettagli aspiratore nasale per bambini

Noi abbiamo iniziato ad usarlo da circa un mese con il primo aumento di muco fastidioso ed abbiamo adottato la nostra nuova super routine contro il raffreddore

 ad averlo saputo prima, soprattutto quando erano neonate, l’autunno e il seguente inverno sarebbe stato davvero meno traumatico!

Qui sotto i rimedi contro il raffreddore dei bambini perfette per noi, aggiornate a ieri sera!

  • Crema al timo (pianta dei piedi e schiena) prima della nanna
  • Una spruzzata a narice di Spray nasale per ammorbidire le mucose
  • Aerosol se fosse presente anche tosse e catarro (da una volta, la sera a due volte quanto la tosse è più forte, mattina e sera)
  • Aspirazione muco con Nosiboo
  • Nanna con nasino libero ed ambiente umidificato con umidificatore d’ambiente

Non c’è un massimo di volte giornaliero in cui possiamo usare il nostro fedele amico orsetto, dipende solo dalla quantità di muco presente nei nostri bambini e/o neonati ovviamente. Perché Nosiboo è perfetto davvero per tutti.

Niente più naso chiuso per i nostri bambini, nessuna notte insonne e risvegli nervosi, perché alla fine si sa, non riposare bene rende irrequieti grandi e piccini.

rimedi contro il raffreddore dei bambini aspiratore nosiboo

E voi, che rimedi contro il raffreddore usate?

Cliccando nell’immagine qui sotto potrete acquistare il nostro simpatico orsetto, leggere ulteriori recensioni di mamme come noi, caratteristiche tecniche e scegliere il colore che preferite tra rosa, blu e verde, perché anche l’occhio vuole sempre la sua parte no?!

Parlando di piacere per gli occhi, se ve lo foste perso, vi invito a scorrere le immagini del nostro nuovo libro del cuore (qui) perfetto da sfogliare anche mentre si fa un aerosol!

Xo Elisa

 

Post in collaborarione con Nosiboo

 

 

 

L'articolo RIMEDI CONTRO IL RAFFREDDORE: TIPS AND TRICKS sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/rimedi-contro-il-raffreddore-dei-bambini/feed/ 0
CERCO MIA FIGLIA, TROVO SALVIETTE https://www.ninakina.com/salviette-pampers-puliti-protetti/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=salviette-pampers-puliti-protetti https://www.ninakina.com/salviette-pampers-puliti-protetti/#respond Mon, 12 Dec 2016 23:08:16 +0000 https://www.ninakina.com/?p=2022 Noi e le salviette siamo una cosa sola, o meglio, Carolina e le salviette sono una cosa sola. Dove c’è lei ci sono loro,

L'articolo CERCO MIA FIGLIA, TROVO SALVIETTE sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Noi e le salviette siamo una cosa sola, o meglio, Carolina e le salviette sono una cosa sola. Dove c’è lei ci sono loro, perché adora sporcarsi e poi pulirsi, pulirsi e poi di nuovo sporcarsi, pulirci i pavimenti, i vetri e le sue bambole. Ci sono volte in cui per riuscire a trovarla nei suoi nascondigli segreti divento un cane da tartufo e con il fiuto seguo l’odore di salviette sicura che mi possa portare da lei e la cosa buffa sta nel fatto che è sempre così.salviette pampers

salviette pampersNe abbiamo provate di tutti i tipi, forme e dimensioni, da quelle che ne prendi una e ne esce un blocco intero, da quelle dagli odori poco piacevoli (e dovendo seguire il loro odore tutti i giorni sono scartate in partenza) fino a quelle che pulivano il sederino delle mie bambine, ma senza prendersi particolarmente cura della loro pelle. Da qui è nata la mia abitudine di sciacquare il prima possibile la pelle delle mie bimbe dopo l’uso delle salviette, onde evitare spiacevoli arrossamenti decisamente fastidiosi… Avete presente quando vi trovate male con una marca e fate di tutta un’erba un fascio, no?!salviette pampers

salviette pampers Ebbene, ormai le mie figlie sono piccole ma un po’ grandi (come dice Ginni) e usano il pannolino solo per dormire, ma quando Pampers ci ha chiesto di testare le loro salviette garantendo che fossero in grado di ristabilire il pH della pelle come nessun’altra salvietta, non ho potuto dire di no.
Il test lo abbiamo fatto in diretta con le mie vallette d’eccezione che amano il prodotto più di chiunque al mondo e i risultati sono stati a dir poco sorprendenti, ma adesso non voglio svelarvi di più e vi lascio alla visione del video!

Come potete vedere nella clip le due paperelle hanno sul pancino un rilevatore di ph dal colore rosa che indica il ph alterato della pelle dei bambini: nella paperella che è stata a contatto con la salvietta di un’altra marca, il rilevatore di ph è rimasto di colore rosa e ciò significa che il ph non è stato ripristinato ai suoi livelli naturali. Nell’altra paperella, che è stata a contatto con le salviettine Pampers, invece, il rilevatore di ph da rosa ha cambiato colore diventando giallo, ovvero il ph è stato ripristinato ai suoi livelli naturali. Cosa significa? Che le salviettine Pampers Baby Fresh hanno al loro interno una particolare lozione che in un solo gesto riesce a proteggere la delicatissima pelle dei bambini! Noi le promuoviamo con un 10 e lode, e voi?

 

L'articolo CERCO MIA FIGLIA, TROVO SALVIETTE sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/salviette-pampers-puliti-protetti/feed/ 0
Addio coliche con Mr. B https://www.ninakina.com/addio-coliche-con-mr-b/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=addio-coliche-con-mr-b https://www.ninakina.com/addio-coliche-con-mr-b/#comments Fri, 29 Jan 2016 08:46:59 +0000 https://www.ninakina.com/?p=856 La prima cosa che ho pensato quando ho conosciuto Mr. B è stata: “Magari averlo conosciuto prima”. Vi state chiedendo perché?

L'articolo Addio coliche con Mr. B sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
La prima cosa che ho pensato quando ho conosciuto Mr. B è stata: “Magari averlo conosciuto prima”. Vi state chiedendo perché? Beh, Carolina ha sofferto di coliche per 6 mesi, si piegava dal dolore notte e giorno ed io era oggettivamente distrutta. Le ho provate tutte, le piegavo le gambine verso la pancia, le massaggiavo il pancino duro con movimenti circolari, bevevo tisane al finocchio prima di allattarla, ma nulla funzionava. Allo scoccare dei suoi sette mesi di età la situazione è drasticamente migliorata e abbiamo iniziato a dormire per più di 45 minuti filati, ma diciamocelo: sei mesi di contorsioni, urla disperate e niente sonno sono decisamente lunghissimi.

Poco tempo fa ho scoperto Lullalove e vi segnalai tramite Facebook il loro simpaticissimo pupazzo anti coliche Mr. B e non potevo di certo non scriverci un post, visto che so quanto le mamme di bambini con le coliche siano alla ricerca del rimedio magico.ninakina_lullalove_mr_b

Purtroppo ho testato Mr. B con due bambine un tantino cresciute, ma ricordando quali erano le cose che davano sollievo ad una piccola Carol urlante sono praticamente sicura che possa portare reali benefici. Premetto che Carolina e Ginevra se ne sono innamorate a prescindere dall’utilizzo per cui nasce: hanno ribattezzato questo piccolo pupazzo Bice e nelle serate più fredde Ginni mi chiede se posso scaldarle il pancino. Ed eccoci al segreto di questo pupazzo: all’interno di una pratica tasca troverete una sorta di cuscinetto riutilizzabile che inserito nella tasca apposita farà scaldare Mr. B senza però farlo diventare bollente, come a volte può succedere con una borsa dell’acqua calda.ninakina_lullalove_coliche_mr_b

Appoggiandolo vicino alla pancia del neonato, allevierà il dolore causato dalle coliche e il vostro bambino avrà un fedele compagno già dai suoi primi mesi di vita. Vi ricordo, come mi sottolineava sempre il pediatra, che l’unico vero rimedio per le coliche è avere la pazienza che finiscano e, in questo arco di tempo, l’unica cosa che possiamo fare è cercare di alleviare il grande fastidio che hanno i nostri piccolini… perciò, gambe alla pancia, massaggi circolari, ettolitri di tisana al finocchio (per la mamma) e soprattutto tante coccole con Mr. B!

Prezzo al pubblico Mr. B: Euro 23,00

Fino al 31 Gennaio potrete usufruire della promozione sulle spedizioni: Spedizione in tutta Italia a soli 4,90 Euro e gratis per gli acquisti sopra i 29,90 Euro

 

Carolina indossa: Belfast Blouse e Nice Leggings di Minimalisma marchio di cui vi abbiamo parlato anche qui

L'articolo Addio coliche con Mr. B sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/addio-coliche-con-mr-b/feed/ 4
Storia di Olivia, paperella ribelle https://www.ninakina.com/storia-di-olivia-paperella-ribelle/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=storia-di-olivia-paperella-ribelle https://www.ninakina.com/storia-di-olivia-paperella-ribelle/#comments Wed, 28 Oct 2015 23:05:38 +0000 https://www.ninakina.com/?p=612 La vita a volte prende pieghe inaspettate e me lo ha ricordato Olivia, la nostra paperella che ha avuto un destino davvero beffardo.

L'articolo Storia di Olivia, paperella ribelle sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
La vita a volte prende pieghe inaspettate e me lo ha ricordato Olivia, la nostra paperella che ha avuto un destino davvero beffardo.

papera_kawan_familynation_ninakina

Quando è arrivata a casa nostra le bambine se ne sono innamorate subito, e anche io per quel suo aspetto retrò, se la litigavano tirandola una per la zampa e l’altra per l’aletta. Ha fatto con Ginevra e Carolina due bagni e tante passeggiate, perché sì, lei non voleva stare solo a sguazzare nell’acqua, Olivia voleva vedere il mondo. Carolina era sua complice silenziosa, probabilmente si parlavano di nascosto e trovavano escamotage per riuscire a farla sempre franca, insieme.

Così io uscivo trafelata di casa con Carolina in braccio, il cane al guinzaglio e la valigia borsa appesa a una spalla e dopo pochi minuti di corsa, per arrivare alla materna a prendere Ginevra, mi vedevo spuntar fuori Olivia tra le braccia di Carolina che prima le leccava il becco e poi le rosicchiava una soffice zampetta. Ma come aveva fatto ad evadere dal bagno? Quando sono uscita giuro di non averla vista, non c’era, ne sono certa, a saperlo le avrei messo almeno il guinzaglio.

Non sono pazza né arteriosclerotica, Olivia è una papera di gomma ma scappa sempre, ogni volta che è stata portata fuori casa ho dovuto correre chilometri per ritrovarla nascosta da qualche parte: sotto una macchina, dentro un cespuglio, a sguazzare su una pozzanghera.

Da qui nasce il divieto di portarla fuori, sono stata perentoria: “Bambine da oggi la papera non può più andare in altri posti che dentro la vasca da bagno”. Credo che Olivia non l’abbia presa bene, deve aver pianto silenziosa tutta la notte sognando il modo migliore per scappare, alla fine dispiaceva anche a me non portarla più a passeggio, ci fermavano tutti per chiederci da quale luogo lontano arrivasse, tutti i bambini volevano toccarla ed era in pochi giorni diventata la star di casa.

KAWAN_Papera_familynation_ninakina

Non le ho viste di persona ma io lo so, Carolina e Olivia hanno stretto un accordo e sono riuscite, con scene da film, a convincermi di portarla a fare un ultimo giro tutti insieme. Chi mai avrebbe pensato che sarebbe stato l’ultimo davvero? Olivia era tra le mani della sua migliore amica, al caldo e al sicuro ma è scappata di nuovo, chissà cosa voleva vedere di tanto bello.

Come tutti i bambini avrà pensato: “Mi allontano un attimo e poi torno indietro”. Ma questa volta non ha funzionato, Olivia era troppo bella per passare inosservata, era troppo dolce con quegli occhioni neri che ti fissavano dritti nei tuoi. Qualcuno l’ha presa, nel giro di pochi secondi, non è bastato fare il giro di mezza città, chiedere a persone con una bambina (Ginevra) che piangendo chiamava “Oliviaaaaaaa, Oliviaaaaaa dove sei andata? Torna qui”, la nostra papera non c’era più.

Chissà adesso in che acque sta nuotando, da quali denti è morsicchiata e con quale bambino andrà a passeggio. Certamente sarà un bambino fortunato come per breve tempo lo siamo stati noi.

Permettetemi di dire che rubare il gioco di un bambino, per quanto bello possa essere, è un gesto triste e meschino. Due bambine hanno pianto un’ora, una delle due mi chiede di Olivia tutte le mattine e io le dico che purtroppo a volte la vita è così: fai tanti progetti ma lei prende la strada che vuole.

Ad ogni modo bambine tranquille, Olivia presto tornerà a casa. Parola di mamma papera.

 

Se anche voi siete interessati alla bellissima Papera Kawan di Hevea di gomma naturale e dipinta con pigmenti vegetali, potete trovarla da FamilyNation ad Euro 19,90

 

L'articolo Storia di Olivia, paperella ribelle sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/storia-di-olivia-paperella-ribelle/feed/ 8
Le mie figlie vanno al mare. Io le accompagno https://www.ninakina.com/le-mie-figlie-vanno-al-mare-io-le-accompagno/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=le-mie-figlie-vanno-al-mare-io-le-accompagno https://www.ninakina.com/le-mie-figlie-vanno-al-mare-io-le-accompagno/#comments Mon, 22 Jun 2015 22:44:40 +0000 https://www.ninakina.com/?p=386 Adoro viaggiare da quando ero piccola, vedere posti nuovi, scoprire nuovi sapori, odori e usanze.

Non mi sono mai fatta prendere dalla paura: accidenti e con un bimbo così piccolo all’estero,

L'articolo Le mie figlie vanno al mare. Io le accompagno sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Adoro viaggiare da quando ero piccola, vedere posti nuovi, scoprire nuovi sapori, odori e usanze.

Non mi sono mai fatta prendere dalla paura: accidenti e con un bimbo così piccolo all’estero, in aereo… come faccio? E così Ginevra a 2 mesi ha preso l’aereo e ha “visto” la Grecia per la prima volta (due giorni dopo essere stata in Puglia per una settimana e aver affrontato 16 ore di macchina andata/ritorno) e al compimento dei suoi 2 anni l’unico mezzo che le rimaneva da provare era una motocicletta.

Per Carolina le cose non sono state diverse, ma in quattro le dinamiche si complicano un po’, soprattutto se parliamo del mare, che fa tanto bene ai bambini. Due bambine da incremare, lavare, vestire, e tu di corsa  sembri un disco rotto: non ti allontanare, metti il cappello, vieni a mettere la crema che ti scotti, non andare in acqua che ti prende un’indigestione… E poi vogliamo parlare della quantità di giochi che riesce a portare in spiaggia un solo bambino? (e non parliamo di 2, 3, 4, 5 bambini, sante le vostre mamme): ho visto mamme con la lingua a terra trainare reti grandi come automobili per tutta la spiaggia e poi a pranzo riportarle indietro (sennò qualcuno potrebbe rubarle il tesoro, nella rete ci saranno circa 1.000 euro di utilissimi giochi di plastica)  per poi riportarle al mare alle quattro del pomeriggio e riportarsele a casa la sera alle 18… a fine giornata il rischio di encefalogramma piatto credo sia abbastanza alto. E poi suo/vostro figlio cosa fa? Gioca con secchiello e paletta o magari la magica carriola del bimbo incontrato sul bagnasciuga.

L’anno scorso mi avete fregata: io e mio marito abbiamo caricato e scaricato la macchina quattro volte al giorno, il pallone, le palette, i secchielli, i braccioli, la ciambella, gli asciugamani (e Carolina era una neonata, quest’anno sarei sembrata la signora da encefalogramma piatto di cui sopra).

Vacanze Mare Ninakina

Ma quest’anno prendiamo l’aereo e abbiamo volutamente scelto pochi bagagli, casa a pochi metri dal mare e un micro secchiello con due palette che, con i cappelli infilati dentro, nella valigia ci può anche entrare. Al mare potremo comprare ancora un gioco o anche due, ma dovranno stare appesi al passeggino, quello che non ci sta non si compra. Perfetto sembrerebbe, no? Ma io già lo so che svaligeremo il market dietro casa e che arriverò in spiaggia avvolta negli asciugamani come un omino michelin, perché la borsa è piena di giochi. Giochi che poi resteranno al mare, non potendo stiparli in valigia, e così potrà divertircisi il bambino inglese che conosceremo al mare, il quale avrà (ovviamente) giocato con i loro giochi tutta la vacanza, mentre loro usavano la sua splendida carriola.

Qui una selezione dei fondamentali per la spiaggia, oggetti a cui proprio non si può dire di no.

Mare-Vacanze-Ninakina

 

1. Pacco da due short in cotone, Next: Euro 14,00

2. Telo matrimoniale 100% cotone, perfetto per la spiaggia ma anche come copriletto, copridivano o telo per deliziosi picnic al parco, Ottomania: Euro 32,75

3. Crema solare per bambini 50+ La Roche, confezione 300ml: Euro 16,80

4. Set per la spiaggia versione mini, per i soci Ikea Family solamente: Euro 1,99

5. Cuffietta in cotone fatta a mano, Robe della Robi: Euro 19,00

6. Sandali in tela con suola in gomma, morbidissimi e pratici, Superga: Euro 20,00

7. Costumino bambina fatto a mano, FiruliFirula: Euro 25,00

8. Costume bambino, Boden: Euro 24,00

 

Per leggere le nostre ultime avventure greche clicca qui e quelle siciliane qui

 

 

L'articolo Le mie figlie vanno al mare. Io le accompagno sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/le-mie-figlie-vanno-al-mare-io-le-accompagno/feed/ 4
Un bel bagnetto per rilassarsi. O no? https://www.ninakina.com/un-bel-bagnetto-per-rilassarsi-o-no/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=un-bel-bagnetto-per-rilassarsi-o-no https://www.ninakina.com/un-bel-bagnetto-per-rilassarsi-o-no/#comments Sun, 14 Jun 2015 22:06:29 +0000 https://www.ninakina.com/?p=365 Uno dei momenti preferiti di entrambe le mie figlie è il bagnetto, che di solito facciamo prima di cena.

Quando avevo soltanto Ginevra ci tenevo a farglielo tutti i giorni: lei si rilassava,

L'articolo Un bel bagnetto per rilassarsi. O no? sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
Uno dei momenti preferiti di entrambe le mie figlie è il bagnetto, che di solito facciamo prima di cena.

Quando avevo soltanto Ginevra ci tenevo a farglielo tutti i giorni: lei si rilassava, andava a letto tutta profumata ed era un bel momento per tutte e due. Da quando è nata sua sorella, sarò sincera, tutte le sere proprio non ce la faccio. Diciamo che dipende da come va la giornata, c’è la giornata della doccetta veloce, quella del bagno e quella del: “dai che vi siete già lavate ieri, andate bene così”.

Quando riusciamo a fare un bagnetto senza fretta sono felicissime, si rovesciano acqua addosso, si spruzzano con le paperelle, Ginevra fa la mammina e insapona sua sorella dicendo frasi tipo: “eh qui dobbiamo pulire bene che sei sporca, sporca… mannaggia Carol”.

bagnetto aveeno ninakina

 

Fino a qui le note positive, ma non vorrei tralasciare i siparietti tipo quello in cui mi giro verso la finestra e improvvisamente sento urlare “una bomba di acquaaaaaa” e girandomi urlo “n-o-o-o-o-o-o-o-o”: in quell’istante vedo, tipo moviola, un’onda d’acqua arrivare da un ciotolino malefico dritta verso la porta… ma siamo seri? Figlia mia ti sembra una cosa normale? Va bene, ha capito la ramanzina: allora con la sorella iniziano a mettere in fila tutti gli animaletti sul bordo della vasca e abbeverarli uno ad uno (poveretti hanno l’arsura) con due malefiche  tazzine. Lo devo anche dire che un terzo di acqua va dentro la vasca e i restanti due terzi fuori?

Quest’ultima dinamica potrebbe sembrare preferibile alla prima, è meno d’impatto (sicuramente) ma più bastarda perché silenziosa, tutto sembra andare bene, le piccole ridono, si divertono, ma ti suona il telefono nella stanza accanto, vai di corsa a prenderlo e ti spiaccichi mezza sulla porta e mezza per terra.

Ti rialzi minacciando di buttare le tazzine dalla finestra, gocci acqua fino in soggiorno zoppicando, hai le calze zuppe e lasci impronte come un cinghiale nel fango umido d’autunno, prendi il telefono e rispondi: “Degli animali in gomma ubriachi hanno cercato di uccidermi: ti chiamo dopo, vado a sterminarli”.

Torni in bagno con aria minacciosa, lo straccio in mano e le tue figlie che ti guardano cercando di capire la tua prossima mossa. “Domani il bagno voi due non lo fate”, dici con tono fermo e severo, sicura di farle rimanere almeno un po’ male, ma prontamente una (l’unica figlia parlante, al momento) ti risponde: “Vabbè mamma, faremo una doccetta”. Figlie 2 – mamma 0.

Bagnetto Aveeno Ninakina

Siparietti a parte, sono molto sensibile agli odori e ho provato tanti bagnoschiuma e creme per il corpo che fossero adatte alle mie bambine, ma che allo stesso tempo lasciassero un odore di pulito e mi sono trovata molto bene con il Baby Hair & Body Wash di Aveeno, regalatoci per Natale dalla zia Sara.

Aveeno bagnetto Ninakina

La formula è delicata e a base di avena, con un profumo davvero buono e (cosa da non tralasciare) testato da pediatri. Appena asciugati, pelle e capelli “sanno di bambino”: quel profumo dolce e delicato che ti aspetti quando immagini di avere tra le braccia un piccolo cucciolo d’uomo.

Potete trovare Baby Hair & Body Wash di Aveeno nelle migliori farmacie o negozi con prodotti per l’infanzia.

Il bagnetto senza paperella non è un bagnetto e vi abbiamo parlato della nostra stupenda Olivia direttamente qui

L'articolo Un bel bagnetto per rilassarsi. O no? sembra essere il primo su NinaKina.

]]>
https://www.ninakina.com/un-bel-bagnetto-per-rilassarsi-o-no/feed/ 2