Iscriviti alla newsletter se vuoi ricevere esclusive scoperte ed ispirazioni per lo shopping in formato bambino (ma anche viaggi, libri e molto altro ancora).
Zapisz Zapisz

Il ciuccio di Nina

La vita a volte è davvero buffa, c’è chi (come me) prega il proprio figlio neonato di prendere il ciuccio per più di 2 secondi e chi non sa più come sbarazzarsene e maledice il giorno in cui l’ha proposto al suo bambino. Come sempre parlare è molto più facile che agire e ci sarà sicuramente chi vi dirà che dovreste adottare questa o quella tecnica, ma siamo sicuri funzioni? Io di certo non lo so, ma credo che in caso di necessità valga sempre la pena provarle tutte 😉

So che sentirmi parlare di ciucci è un po’ come sentire un astemio che vi consiglia una buona bottiglia di vino, ma non potevo evitare di consigliarvi un libro che mi è piaciuto dal primo istante per i testi, le illustrazioni e la grande capacità di far immedesimare il lettore nel protagonista.il_ciuccio_di_nina_ninakinaIl ciuccio di Nina racconta, tramite bei disegni e frasi concise, la storia di una bambina – Nina per l’appunto – che di separarsi dal suo ciuccio non ne vuole proprio sapere. La povera mamma di Nina le presenta situazioni in cui il ciuccio sarebbe totalmente fuori luogo per cercare di convincerla che tuffarsi in mare o andare all’altare con il suo fedele amico tra le labbra non sarebbe proprio un’ottima idea.ninakina_il_ciuccio_nina_ninakina

ninakina_il_ciuccio_nina_ninakina

ninakina_il_ciuccio_nina_ninakina

ninakina_libro_il_ciuccio_di_nina

Secondo voi riuscirà a convincerla? E a voi sarà d’aiuto? Fatemi sapere!

 

Il ciuccio di Nina

Casa Editrice: Il Castoro

Autore: Christine Naumann-Villemin

Prezzo di copertina: Euro 12,90

Se vuoi acquistarlo per Euro 10,97 clicca qui

2 Responses
  • Avatar
    Fiore.Desertico
    01 . 03 . 2016

    Questo fa proprio al caso mio. Mio figlio non vuole separarsene e ha 4 anni, il pediatra mi terrorizza tutte le volte su danni irreversibili al palato……ho provato anche con Babbo Natale dicendo che se lasciava il ciuccio lui lo prendeva e lasciava il regalo più bello del mondo però non ne ha proprio voluto sapere! Un disastro magari provo anche con questo libro e ti dico se ha funzionato, intanto grazie tutte le volte che passo qui ho spunti carini

    • elisa
      elisa
      03 . 03 . 2016

      Fammi sapere, spero ti aiuti 😉

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *